Technogym svela il primo tapis roulant che interagisce con i Google Glass

downloadLa tecnologia indossabile con il passare del tempo sta registrando una integrazione sempre maggiore nella vita delle persone, e proprio per questo motivo Technogym, azienda italiana leader nel settore del fitness e wellness, parteciperà al Consumer Electronics Show 2014di Las Vegas, dal 7 al 10 gennaio, per presentare qualcosa di innovativo.

Si tratta del primo tapis roulant che potrà essere controllato attraverso i Google Glass, i celebri occhiali del colosso di Mountain View, controllando la macchina con i comandi vocali e ricevendo feedback e consigli sull’attività fisica e sugli esercizi che si stanno svolgendo.

Ciò è possibile grazie alla tecnologia UNITY, la console Android di Technogym, che permette di integrare gli attrezzi per l’allenamento cardio con applicazioni e dispositivi esterni, per accedere ad una esperienza completamente personalizzata, basata sugli allenamenti personali, sui progressi fatti e sulle opzioni di intrattenimento preferite che comprendono musica, programmi televisivi e tanto altro.
UNITY assicura inoltre l’integrazione con ‘Wellness on the Go’, che permette di restare sempre connessi con amici e conoscenti per ricevere tutti gli aggiornamenti più importanti dai social network, e integra anche la webcam, che permette in qualsiasi momento di contattare il proprio personal trainer per ricevere utili consigli.

Nerio Alessandri, Presidente e Fondatore di Technogym, ha dichiarato:“La piattaforma UNITY offre il look and feel del proprio tablet per un’esperienza di allenamento interattiva rivoluzionaria. Propone agli utenti un programma di allenamento personalizzato sui propri obiettivi, i propri gusti e le proprie app preferite ed è aperta a qualsiasi app o device esterno, come Google glasses o i numerosi strumenti per la rilevazione del movimento”.

Prima di lasciarvi, vi proponiamo di seguito un video ufficiale che mostra in funzione questo nuovo tapis roulant e l’integrazione con i Google Glass.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *