Retromarcia Microsoft. ritorna il pulsante start

C_2_articolo_1097617_imageppDopo 11 versioni di Windows (tra Pc, Server e Nt) e quasi 18 anni di onorato servizio, nel 2012 Microsoft, con Windows Eight, aveva deciso di pensionare il menù “Start”. Dopo pochi mesi e dopo le lamentele degli utenti, il tanto rumoreggiato ritorno della funzione è diventato realtà. Con un post sul blog ufficiale del sistema operativo che annuncia Windows 8.1, infatti,  Antoine Leblond, Corporate Vice President di Redmond, infatti, ha annunciato il ritorno che molti aspettavano. Anche se i più affezionati al tradizionale design di Windows, probabilmente rimarranno delusi.

A volte ritornano… Nel post, la parola “button” (bottone) non viene mai scritta, sostituita da “tip”. L’idea, però, è chiara: il pulsante verrà attivato quando il mouse verrà posizionato in basso a sinistra nello schermo. Basterà un clic e apparirà la schermata “start”. Attenzione, la schermata, perché il classico pop-up non verrà reintrodotto anche se sarà possibile cambiare le funzioni degli altri quattro angoli. Il bottone, però, sarà sempre visibile quando l’utente sarà sul desktopAltre funzionalità –Microsoft ha lavorato anche sulla connettività alla cloud. Per accedere Skydrive, prima, era necessario essere connessi a Internet. Ora, invece, basterà che la cartella sia sincronizzata. Sono stati migliorati anche l’app store e l’applicazione Photos che permetterà maggiori possibilità di ritocco fotografico.

Internet Explorer 11 –Senza sorprese, arriverà anche l’11 versione del browser di Microsoft. Chissà se riuscirà a tornare nelle preferenze degli utenti.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *