Nina Moric, da bambina violentata dal padre

foto_primopianoUna confessione choc, fatta in tv. Nina Moric, ospite a “Verissimo”, ha raccontato di essere stata abusata dal padre. “Da ragazza sono stata violentata da mio padre – ha affermato la showgirl croata 37enne, ex moglie di Fabrizio Corona – Da bambina sono finita in ospedale molte volte per colpa di mio padre che mi violentava. Negli anni ho avuto problemi di autolesionismo e anoressia perché pensavo che quel che era successo fosse colpa mia. E’ anche per questo motivo che sono scappata dalla Croazia a soli 16 anni”. Ha deciso di svelare questo suo segreto per un solo motivo: “Ho intenzione di scrivere un libro sulla mia vita e parlerò sicuramente di quello che mi è successo per dare forza e coraggio alle tantissime ragazzine che vivono quello che io ho vissuto da piccola. Non sento mio padre da oltre cinque anni e provo per lui solo indifferenza. Oggi ho superato la cosa, ed è per questo che riesco a parlarne.
Nina, parlando di Corona, rinchiuso da mesi in carcere, ha sottolineato: “Finalmente abbiamo raggiunto un accordo con il Tribunale dei Minori, quindi Carlos potrà andare a trovare suo padre in carcere”. Spera che Fabrizio voglia vedere il figlio. ma non vuole più parlare dell’ex. Le dispiace che stia male, come affermato durante il rotocalco da Don Mazzi, ormai, però, è una storia passata.

La Moric è andata oltre, anche se da single. A sorpresa, pure la storia con Massimiliano Dossi, sposato con rito buddista la scorsa estate in Cambogia, è finita. Su Twitter l’annuncio con un cinguettio: “Nulla e per sempre… Addio Amore Mio prenditi cura di te… Nina”. E ai tanti ‘inseguitori’ che gli hanno chiesto delucidazioni in merito, sottolineandole come fino a pochi giorni fa sprizzasse amore da tutti i pori, ha risposto: “Purtroppo alcune volte non basta…”, riferendosi proprio al sentimento. Poi il suo account, @ninamoricreal, è misteriosamente scomparso: “Spiacenti, questa pagina non esiste!”, recita il social. Un problema del server o la Moric ha deciso di dire basta anche con la condivisione?

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *