Napoli, volume della tv troppo alto Uccide il vicino con 5 colpi di pistola

C_4_articolo_2051027_upiImageppHa ucciso il vicino di casa con cinque colpi di pistola dopo l’ennesima lite scoppiata, questa volta, per il volume della tv troppo alto. Protagonista un pensionato di 64 anni, Giovanni Chianese, di Villaricca, nel Napoletano. La vittima si chiamava Davide Elia Miccio, 29 anni, ucciso in un vero e proprio agguato ieri sera. L’anziano ha raccontato di aver aspettato Miccio nella strada che di solito percorreva per tornare a casa.

L’arma del delitto è una pistola calibro 7,65 regolarmente detenutadal killer.

Dopo l’omicidio, Chianese si è nascosto in un terreno di sua proprietà, dove è stato rintracciato dai carabinieri. Portato in caserma, l’uomo ha confessato affermando di aver perso la testa: dopo l’ennesima lite ha preso la pistola ed è andato sul corso Europa, strada che usualmente la vittima percorreva per tornare a casa. Quando l’ha visto passare a bordo della sua Peugeot 307 ha sparato cinque colpi dal marciapiede, tutti andati a segno.

Davide Elia Miccio è stato raggiunto al petto, alle gambe e al braccio dai proiettili. E’ morto all’ospedale di Giugliano in Campania.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *