Il mistero del tappo di bottiglia nel ginocchio

ci sono posti dove proprio non vorreste ritrovarvi un tappoA volte capita che all’interno del corpo si ritrovino oggetti estranei, ma in generale queste situazioni si possono ricondurre a tipologie di situazioni abbastanza tipiche: inserimento volontario (ingestione o altro), trauma, oppure casi di malasanità in cui i chirurghi dimenticano strumenti dentro al paziente.Il caso di un uomo vittima di un incidente stradale però è molto più misterioso, dato che i medici non ancora sono riusciti a ricostruire con certezza l’accaduto.

L’uomo aveva avuto un grave incidente in moto, riportando diverse ferite e fratture per le quali era stato immediatamente operato. Fortunatamente, l’uomo si è ripreso, ma dopo qualche mese continuava a lamentare dolori al ginocchio: una cosa di per sé non stupefacente, dato il tipo di incidente, ma quando l’uomo è stato sottoposto a raggi X e TAC, i medici sono rimasti decisamente perplessi.

 

All’interno del ginocchio appariva infatti un oggetto estraneo decisamente insolito: un tappo di plastica. Fortunatamente, con un piccolo intervento è stato possibile rimuovere il tappo, e l’uomo non ha più avuto problemi né complicazioni.

E’ però un mistero come il tappo di plastica sia finito lì: l’ipotesi più probabile è che il tappo sia entrato durante l’incidente, ma i raggi X e le TAC fatte immediatamente dopo non avevano evidenziato l’oggetto estraneo. Ciononostante, sulla base di questo incidente sono state realizzate anche delle pubblicazioni scientifiche che raccomandano una diversa procedura nel trattamento delle lesioni del ginocchio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *