“Masters of Sex”, sulla tv Usa va in onda la rivoluzione sessuale

C_4_articolo_2009008_upiFoto1Si intitola “Masters of Sex” una delle serie che sta caratterizzando l’attuale stagione televisiva statunitense. Racconta, attraverso le vicende di un sessuologo (Michael Sheen) e di una psicologa (Lizzy Caplan), le ricerche che hanno caratterizzato la rivoluzione sessuale degli anni 60. Una serie tv, drammatica e rigorosa nel racconto, che però, per ovvi motivi, si candida a essere eletta come la “serie più nuda” dell’anno.

Dopo un primo episodio pilota andato in onda nel 2012, a fine settembre è iniziata negli Usa la serie regolare, basata sulla biografia di Thomas Maier, “Masters of Sex: The Life and Times Of William Masters and Virginia Johnson“.

Il successo è stato immediato tanto che è stata messa già in cantiere la seconda stagione. La storia è quella della “coppia che insegnò all’America come amare”. Tra il 1957 e il 1990, i due furono infatti dei pionieri nel campo della ricerca sulla natura del desiderio sessuale, e sulla diagnosi e il trattamento di disfunzioni di ordine sessuale. in questo ambito, per quanto generosi, le scene di nudo e sesso sono assolutamente funzionali alla vicenda e, in qualche modo, didattiche.

Al momento la serie non è ancora stata acquistata per essere trasmessa in Italia.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *