La foto si scatta con l’occhiolino con i Google Glass aggiornati

C_4_articolo_2016311_upiFoto1Fl mondo prospettato dal film “Minority Report” potrebbe essere presto realtà. Per comandare l’elettronica del futuro – dagli smartphone ai tablet ai dispositivi indossabili – si useranno anche gli occhi. Per i Google Glass arriva un aggiornamento che introduce la possibilità di scattare foto facendo l’occhiolino, mentre il prossimo Galaxy di Samsung potrebbe fare anche la scansione della retina.

Gli sviluppatori che stanno testando i Google Glass hanno ricevuto un aggiornamento che introduce diverse novità. Fra queste – oltre alla possibilità di caricare su YouTube i video appena girati e il “blocco-schermo” – c’è l’opzione “blink”, cioè l’occhiolino per scattare foto. Secondo Mountain View, in futuro la funzione potrebbe essere utilizzata anche per i pagamenti via mobile.

E gli occhi saranno fondamentali anche per Samsung che sta sviluppando ulteriormente il sensore che traccia il movimento degli occhi già presente nel Galaxy S4 attualmente in commercio e che consente una lettura “intelligente” (rileva il movimento degli occhi e del polso per scorrere di conseguenza le pagine verso l’alto o verso il basso).

Il prossimo modello dell’azienda, l’S5 – che potrebbe arrivare sul mercato già a marzo – accanto alla lettura dell’impronta digitale dovrebbe introdurre anche la scansione dell’iride. Funzione di autenticazione che andrebbe ad aggiungersi al riconoscimento delle impronte digitali già integrato dall’iPhone 5s di Apple.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *