Jeep Grand Cherokee 2013: immagini del facelift di metà carriera

2013-Jeep-Compass-SUV_Image-04-1280Sul mercato da appena due anni e mezzo, la Jeep Grand Cherokee si concede un trattamento di bellezza che ne modifica l’estetica. Le novità di questo restyling non sono sicuramente particolarmente invasive, anche se in grado di cambiare il volto alla grossa sport utility americana. Nello specifico a livello estetico i cambiamenti da parte dei designer si sono concentrati sul frontale e sul posteriore. Il muso, tanto per cominciare, adesso include una nuova mascherina in tinta con la carrozzeria a sette elementi verticali, decisamente meno appariscente di quella vecchia che era cromata. Anche i gruppi ottici sono stati aggiornati per assomigliare a quelli della Chrysler 300, modello di punta del brand americano negli States. I fanali anteriori sono adesso leggermente più piccoli di prima e dotati di una nuova geometria interna, con tanto di luci diurne a LED quasi identiche a quelle della 300.

Anche la fascia paraurti anteriore della Jeep Grand Cherokee 2013 (disponibile in diverse versioni, a seconda dell’allestimento) è stata ristilizzata ed ora una grossa presa d’aria inferiore, impreziosita da un’ampia cromatura. Nessuna novità significativa per quanto riguarda le fiancate, dove sono stati introdotti esclusivamente dei nuovi cerchi in lega. Spostandoci, infine, al posteriore, notiamo che anche in questo caso i ritocchi del restyling sono analoghi a quelli visti nel frontale. Cambiano i fanali, adesso con una forma leggermente diversa e con una geometria interna più complessa (introdotta l’illuminazione a diodi luminosi), e la fascia paraurti. Leggermente rivisto anche il portellone posteriore che, pur mantenendo una forma abbastanza simile a quella precedente, perde il listello cromato che sul vecchio modello congiungeva i due fari.

Cambia solo qualche dettaglio all’interno, dove vengono introdotti un nuovo volante ed un differente selettore per il cambio automatico. Sulla plancia si fanno notare due ampi schermi: uno di fronte al guidatore che include la strumentazione del cruscotto (da 7 pollici) ed un altro sulla sommità della console centrale (da 5 o 8,4 pollici, a seconda delle versioni), quest’ultimo dedicato al sistema di infotainment UConnect. Migliorata anche la dotazione per la sicurezza, con l’introduzione di optional come: Adaptive Cruise Control, Front Park Assist e Front Collision Alert.

Dal punto di vista meccanico non ci sono novità: i motori restano gli stessi, anche se adesso è disponibile un inedito cambio automatico ZF ad 8 rapporti, lo stesso che già equipaggia la Chrysler 300. Questa nuova trasmissione, disponibile su tutti i motori, include di serie i paddles al volante. Il listino prezzi dovrebbe rimanere abbastanza simile a quello attuale, mentre tra gli allestimenti spicca il nuovo “Summit”, versione top di gamma, più ricca dell’attuale Overland.

Jeep ha fissato la presentazione ufficiale per il Salone di Detroit 2013, dal 14 al 27 di gennaio.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *