Ferrari F150: nuove informazioni ufficiali

Ferrari-F150-teaser_main_image_objectPiù di 3 anni: tanto hanno richiesto progettazione e sviluppo del telaio della Ferrari F150 (e non F70), erede di una dinastia di hypercar di Maranello, nata con la GTO e proseguita con F40, F50 ed Enzo. Data e luogo della sua presentazione rimangono un mistero ma ora iniziano finalmente ad arrivare le prime informazioni ufficiali, a seguito delle prime foto di qualche mese fa che avevano come soggetti il V12 da 740 cv e il telaio. Per l’occasione è stato anche lanciato uno speciale minisito, nel quale compaiono anche le prime 2 immagini (frontale e coda) dell’auto.

Per lui Ferrari ha utilizzato ben 4 tipi diversi di carbonio, tutti laminati a mano e che grazie a innovativi metodi di lavorazione hanno permesso di ottenere una rigidità torsionale maggiore del 27% rispetto alla Enzo. Per avere un baricentro il più basso possibile poi gli ingegneri di Maranello hanno posizionato motore, batterie e serbatoio dietro i sedili. Un’operazione che ha richiesto un attento studio degli spezi per non rubare centimetri a pilota e passeggero. Anche perché uno degli obiettivi era di riuscire a contenere le misure per cercare di ottenere un’auto con passo e altezza simili a quelli della 458 Italia. Missione compiuta, nonostante la F150 monti un V12, ben più grosso rispetto al V8 della 458.

Proprio come sulle monoposto di Formula 1 poi la Ferrari F150 monta un sedile di guida fisso, “cucito” su misura sul pilota, mentre volante e pedaliera sono regolabili.

Della parte più importante, ovvero il V12 di 6,3 litri, si sa ancora poco: potenza e coppia infatti non sono ancora stati resi noti, mentre sappiamo che verrà utilizzata l’architettura ibrida HY-KERS che, oltre a permettere di abbassare consumi ed emissioni, aiuta ad aumentare considerevolmente le prestazioni. Ferrari dichiara infatti un miglioramento del 10% delle prestazioni sullo 0-200, con abbassamento delle emissioni del 40%.

Fonte

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *