Cane salva la vita ad un gatto, con una trasfusione di sangue

le-trasfusioni-di-sangue-tra-specie-diverse-sono-molto-rareUn cane ha salvato la vita ad un gatto, fornendo il suo sangue per una trasfusione. Un intervento decisamente insolito motivato dall’estrema emergenza.

Il gatto Rory era stato portato dalla veterinaria Kate Heller in condizioni quasi disperate, dato che aveva mangiato veleno per topi. La dottoressa Heller sapeva che solo un’immediata trasfusione di sangue poteva salvare la vita a Rory, per contrastare gli effetti del veleno. Ma non c’erano donatori felini disponibili.

Come estrema risorsa per cercare di salvare l’animale, dopo una telefonata con il laboratorio di analisi, la veterinaria ha deciso di tentare una trasfusione utilizzando il sangue di un cane, ed ha immediatamente contattato un’amica perché venisse subito con Macy, il suo labrador. La trasfusione ha avuto successo ed il gatto si è ripreso.

Non ne mai ho sentito parlare e neanche mai letto. Non c’è nei libri di medicina” racconta la dottoressa Heller, “Probabilmente qualcuno penserà anche che suoni un po’ sconveniente –  e lo è – ma ha funzionato, e siamo riusciti a salvargli la vita”.

Le trasfusioni interspecie portate a termine con successo sono molto rare: secondo gli esperti, in questo caso l’operazione è andata a buon fine perché i gatti non avrebbero anticorpi che rigettino il sangue di cane, e così la trasfusione può permettere di guadagnare tempo perché il gatto rigeneri i propri globuli rossi.
Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *