Birra fino all’ultimo respiro: morso da un serpente velenoso, stappa una bottiglia prima di morire. E alla fine si salva.

il-serpente-bruno-orientale-da-wikipediaUn uomo australiano ha affrontato con una birra il morso di un serpente velenoso, salvandosi.

Il cinquantaquattrenne Rod Sommerville era stato morso da un serpente, un velenosissimo serpente bruno orientale, mentre stava facendo lavori nel giardino della sua casa nel Queensland.

Sicuro di morire (il serpente bruno orientale è il serpente responsabile del maggior numero di decessi in Australia), ha deciso di aprire il frigo per concedersi un’ultima birra, e poi ha chiamato l’ambulanza. Sommerville ha anche deciso di non disturbare il figlio, che era in casa, per non allarmarlo. “Se ti agiti è peggio” ha poi spiegato.

Mi sono detto, se devo morire, prima mi bevo una birra. Così mi sono preso una bionda dal frigo e bevuta. Perché sai, il serpente bruno orientale è il secondo serpente più velenoso al mondo”.

Ma Sommerville  è stato molto più fortunato di molti suoi conterranei, e i soccorsi sono arrivati in tempo per salvargli la vita: dopo un primo trasporto allo Yeppoon Hospital è stato trasferito a Rockhampton per ricevere l’antidoto.

La guarigione non è stata facile, perché l’uomo ha avuto una reazione allergica al vaccino, per la quale è stato ricoverato per quattro giorni in terapia intensiva tra la vita e la morte.

Alla fine comunque il recupero, seppur lento, c’è stato e dopo tre settimane è stato dimesso dall’ospedale.

 

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *