Avvocato addebita a cliente le ore in cui ha fatto sesso con lei

orologioGli avvocati americani non hanno una reputazione del tutto limpida nell’immaginario popolare, spesso dipinti come persone avide e pronte a tutto. L’avvocato Thomas Lowe, del Minnesota, non ha fatto niente per smentire questi preconcetti.

L’avvocato rappresentava una donna in una causa di divorzio, e tra i due è nata una attrazione reciproca, ed è iniziata una relazione. La relazione è durata circa sei mesi, fin quando Lowe non ha deciso che era il caso di mettere la parola fine per non mettere in pericolo il suo matrimonio.

La donna a questo punto si è accorta che per tutto il tempo Lowe le aveva addebitato il tempo dei loro incontri, sotto la voce “riunioni”. La donna ha tentato il suicidio, ma fortunatamente si è salvata: in ospedale, ha spiegato alla polizia le ragioni del suo gesto.

La polizia ha denunciato l’avvocato Lowe, con l’accusa di istigazione al suicidio e di condotta non professionale.  Il mese scorso la Corte Suprema del Minnesota ha sospeso a tempo indeterminato Lowe dal ruolo di avvocato, proponendolo per l’espulsione dall’albo.

Non sarebbe la prima volta che l’ex-avvocato si trova nei guai: nel 1997 era stato denunciato per avere comprato cocaina da un cliente.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *